Skip to content. | Skip to navigation

You are here: Home Il Comune informa Notizie Comunicato del Sindaco in merito alla diffusione della Hyphantria (gatta pelosa).

Comunicato del Sindaco in merito alla diffusione della Hyphantria (gatta pelosa).

Recentemente, sul territorio comunale così come in diverse parti d'Italia, si è diffusa la larva del lepidottero Hyphantria (gatta pelosa). Ne sono colpiti numerosi alberi presenti sul territorio. In questi giorni siamo nella fase più acuta e i bruchi, prima di diventare piccole e innocue farfalle, creano diversi fastidi. Il fenomeno purtroppo si registra ogni anno e reca disagio ai cittadini. Negli anni passati si è tentato di ridurre questo fastidio pianificando le disinfestazioni che hanno prodotto alterni risultati senza però debellare il problema. Le restrizioni nell'uso dei prodotti chimici da impiegare ha ridotto l'efficacia di questo sistema. Quest'anno la diffusione particolarmente ampia dell’insetto è stata favorita anche dalle condizioni meteo climatiche del 2018 dal momento che le larve presentano significativa sensibilità a bassi valori di umidità e alle basse temperature. Il freddo invernale è infatti in grado di eliminare le crisalidi non ben protette. Il limite termico di sviluppo è di 9°C mentre gli adulti, con attitudini spiccatamente crepuscolari, richiedono almeno 15°C. Per fronteggiare il problema, l’amministrazione comunale, su suggerimento dell'azienda che gestisce il "verde" ha adottato una tecnica che si è rivelata essere particolarmente efficace anche in altri paesi. Si tratta dell’endoterapia. Una metodologia con cui si effettuano trattamenti antiparassitari alle alberature iniettando i fitosanitari nel tronco delle piante. Sfrutta la circolazione della linfa in modo che i fitosanitari possano raggiungere, dall’interno, tutte le parti della pianta agendo sui parassiti responsabili dei danni agli alberi. Segue>>>

I vantaggi dell’endoterapia sono numerosi e si possono riassumere in:

  • massima efficacia e nel tempo
  • assenza di dispersione di fitosanitari nell’ambiente (caso di alberi molto alti ed in vicinanza di abitazioni o comunque, in ambito urbano)
  • massima sicurezza per le persone (possibilità di stazionare sotto le piante anche durante il trattamento)
  • impatto ambientale zero

L’introduzione del fitosanitario si avvale del naturale flusso della linfa ascendente, richiamata alla chioma dal fenomeno della traspirazione.

In questi giorni, tempo permettendo, praticheremo anche la classica disinfestazione, prevista per lunedì 27 agosto 2018 ore 21.00.

Non abbiamo lasciato soli i cittadini  ma, purtroppo, l'invasione di quest'anno è stata fuori dalla norma, ovunque. Stiamo cercando, con l'aiuto dei tecnici, di mettere in campo gli strumenti per fronteggiare questo disagio che a Sannazzaro e in ogni parte d'Italia non è di semplice soluzione.

Spero che le tecniche intraprese dall'azienda possano dare i risultati da tutti attesi.

Invito la cittadinanza a evitare smaltimento degli sfalci/potature colpite dall’insetto insieme al verde perché favoriscono ulteriormente la diffusione.

Per il prossimo anno, con l'aiuto di un agronomo, cercheremo di attuare un nuovo piano preventivo che, con la collaborazione dei cittadini, possa portare migliori risultati.

Ringrazio per la comprensione.

Cordiali saluti

 

IL SINDACO

Roberto Zucca