Palazzo Pollone

Palazzo Pollone
Palazzo Pollone

E’ il più antico palazzo di Sannazzaro e può essere considerato l'esempio più significativo e pregevole di architettura civile in paese.

La costruzione risale al 1755-1758 e si ispira alle forme del Barocchetto piemontese. La facciata a due ordini, scompartita da lesene, è animata dalle cornici in stucco delle finestre; il portone centrale, intagliato, con la lunetta in ferro battuto, è sormontato da un piccolo balconcino con ringhiera.
La pianta è a " U " aperta sul giardino retrostante. A metà cortile le due ali del porticato sono collegate con il loggiato da un portico a vento. Le modanature in stucco sono caratterizzate dalle linee eleganti e nervose dell’architettura settecentesca, mentre le pitture murali del salone d'onore, dovute al pittore piemontese Vittorio Cavalleri, rimandano ad un morbido e sensibile naturalismo.
Negli scorsi anni l'Amministrazione Comunale ha acquisito il prestigioso immobile per salvaguardarlo dall'ormai incombente degrado e recuperarlo a nuova vita, come sede del Comune.